Autori, fatevi vedere!

logo_solone
http://www.salonelibro.it/en/

Immaginate la scena.

Tre enormi padiglioni pieni di stand e bancarelle.

Centinaia di case editrici.

339.000 visitatori in 5 giorni.

Questo è il Salone Internazionale del Libro di Torino.

E’ un evento che non posso perdere!

WP_20140510_006

La mia filosofia al Salone è quella di ignorare le grandi case editrici (i loro libri si trovano ovunque e non fanno alcuno “sconto salone”) e dedicarmi agli stand delle piccole case editrici, alla ricerca di romanzi originali e nuovi autori. Generalmente il Salone del Libro è l’occasione per lasciar sfogare il lettore entusiasta che c’è in me (e credetemi, è davvero entusiasta), ma quest’anno ho deciso di provare un nuovo approccio e andare lì come blogger. L’obiettivo era quello di acquisire qualche contatto, oltre ad un sacco di libri nuovi.

Non c’è mai abbastanza tempo per guardare tutto con la stessa concentrazione, per questo lascio vagare i miei occhi fino a che qualcosa non cattura la mia attenzione. Ci sono due cose che mi fanno fermare per dare una seconda occhiata: copertine intriganti (anche se non giudico mai un libro solo dalla copertina) e un autore/editore disposto a chiacchierare un po’.

Se l’autore è presente allo stand, disponibile a parlare del suo lavoro, a spiegare come è nato, sono decisamente più incline a comprare il suo libro. Sembra giusto dare all’autore una possibilità e, dopo tutto, quella è la ragione per cui vado al Salone: lasciarmi affascinare e spendere un po’ di soldi. Qualche volta il mio intuito ha ragione, altre volte prendo clamorose cantonate. Ma in realtà non importa, perché mi godo comunque il processo.

Quest’anno ho incontrato alcuni autori e alcuni editori molto disponibili a parlare del loro lavoro e, al termine della giornata, mi sono sentita più ricca. Avevo una valigia piena di libri, alcune foto dell’evento e un paio di contatti.

Qual’è il punto?

Questo.

Autori, fatevi vedere!

Andate! Incontrate i lettori di persona non appena ne avete l’occasione!

La rete è potente, ma non c’è niente come il contatto diretto. I lettori non sono creature malvagie pronte ad attaccare voi e il vostro lavoro… per lo meno, molti di noi non lo sono… quindi, FATEVI VEDERE!

Non vediamo l’ora di incontrarvi, abbiamo bisogno di incontrarvi e capire qualcosa della persona dietro le pagine!

 

One thought on “Autori, fatevi vedere!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s