Come identificare un partecipante al NaNoWriMo in 5 mosse

La psicosi sta per cominciare di nuovo.

Siete pronti?

Per I prossimi 30 giorni, scrittori da tutto il mondo si ritireranno nei loro rifugi e si consumeranno le dita sulle tastiere per raggiungere l’obiettivo: scrivere 50000 parole. E’ l’ora del NaNoWriMo.

Do not disturb

Ci sono un sacco di scrittori che non vedono l’ora di condividere la loro esperienza, almeno tanto quanto non vedono l’ora di iniziare a scrivere. Sono quelli che partecipano a gruppi/forum/discussioni sul NaNoWriMo e cambiano l’immagine del profilo sui social network con qualcosa di NaNo-correlato.

Ma non tutti gli scrittori che decidono di sottoporsi al NaNoWriMo sono desiderosi di renderlo noto. In ogni caso ci sono alcuni segni che puoi cercare per smascherare i partecipanti sotto copertura:

1. Chi partecipa al NaNoWriMo tende a scomparire sia dalla vita reale che dai social network. Se qualcuno che sai trascorrere molto tempo su Facebook, improvvisamente scrive un solo aggiornamento al giorno, ci sono ottime probabilità che stia abbia intrapreso NaNo.

2. In quei rari casi in cui compare su Facebook o Twitter, il partecipante condivide solo numeri. Non si è appassionato alla matematica, sta gongolando. Condivide il suo word count senza voler ammettere che si tratta di quello.

3. Il ricorso ai take-away è destinato ad aumentare esponenzialmente se sei incatenato al computer per molte ore al giorno; pertanto se qualcuno che conoscete smette di andare a fare la spesa e inizia invece ad abbuffarsi di pizza e cibo cinese potete iniziare a sospettare.

4. Il NaNoWriMo causa privazione del sonno e abuso di caffeina. Cercate segni di borse sotto gli occhi e nervosismo inusuale.

5. Più la fine di Novembre si avvicina, più il partecipante al NaNo diventa ossessionato dal conteggio delle parole. La prova finale sarà l’improvvisa allegria (al limite dell’idiozia) del 1 Dicembre.

Non preoccupatevi, prima o poi i partecipanti sotto copertura decideranno di uscire allo scoperto. Nel frattempo, se non siete preparati ad avere a che fare con questi livelli di pazzia, ignorateli. Non se ne accorgeranno nemmeno.

Come faccio a dirlo? Facile. Quella descritta sopra è il tipo di pazzoide che diventerò per i prossimi trenta giorni. Quindi… saluti!

Ci vediamo a Dicembre!

___________________________________________________

Se ti interessa leggere altri post, non dimenticare di iscriverti alla mia mailing list e scarica la tua copia GRATUITA di “Odissea nel lavoro”!

2 thoughts on “Come identificare un partecipante al NaNoWriMo in 5 mosse

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s