Gli obiettivi dichiarati pubblicamente aiutano

È ufficiale, il NaNoWriMo è terminato e ho raggiunto la fatidica quota di 50000 parole, quindi sono una… Come sempre, il NaNoWriMo è stato un incentivo fondamentale per portarmi avanti con la prima stesura del mio progetto, ma la storia non è ancora finita e sono davvero contenta di avere ancora molto lavoro davanti a … Continue reading Gli obiettivi dichiarati pubblicamente aiutano

Talking heads – I Problemi dello Scrittore #9

Vi ricordate il film C’è posta per te, quello con Meg Rayan e Tom Hanks? C’è una scena che, oltre a essere un ottimo esempio di dialogo, ho sempre sentito vicina: Joe Fox: [scrivendo a “Commessa”] Non ti hai mai l’impressione di essere diventata una versione peggiorata di te stessa? Come se il vaso di … Continue reading Talking heads – I Problemi dello Scrittore #9

Porte – Una prima stesura non corretta

Scrivere senza correggere ed editare contemporaneamente è difficile, perché tendiamo sempre a controllare e criticare quello che scriviamo, negandoci il piacere di lasciar fluire liberamente le parole sulla pagina. Sappiamo anche che una prima stesura non corretta può essere una vera schifezza, per questo è preoccupante l'idea di condividerla. Comunque sono qui, a condividere una … Continue reading Porte – Una prima stesura non corretta

I problemi (?) dello scrittore #3 – Editing

Ora che la prima stesura di "Segreti di una borsa" è completata, mi sto avvicinando per la prima volta al magico mondo dell'editing, per cui ho pensato "perché non scrivere un post a questo proposito?" ed eccoci qua. Sono molto lontana dall'essere un'esperta in materia, ecco perché per prima cosa ho cercato la definizione di … Continue reading I problemi (?) dello scrittore #3 – Editing